1 Commento

I Polvorones Quaresimali

I Polvorones Quaresimali sono un riadattamento dei deliziosi Biscotti che si preparano in Spagna in previsione delle feste natalizie. Friabili e scioglievoli al morso, i Dolcetti Polvorones sono conosciuti proprio per la loro golosità e consistenza particolarissima che si scioglie al palato come “polvere”. Sono realizzati con un impasto a base di farina tostata in forno, mandorle e burro: una frolla deliziosa, senza uova, che ricorda un pò gli shortbread. Potete conservare i vostri Biscotti Polvorones per molto tempo, anche 20 giorni, chiusi una scatola di latta oppure incartati come caramelle, addirittura dopo qualche giorno dalla realizzazione, saranno ancora più buoni e scioglievoli!

Di seguito, la ricetta  che trae spunto dall’originale dei polvorones spagnoli, tratta dalla collana “piccoli spuntini” di G.Tommasi Editore, parzialmente modificata secondo i miei gusti.

Tempi di preparazione:

Cottura: 15′

Ingredienti:

per circa 60 biscotti – taglia biscotti tondo dal diametro di 3 cm (più ampio sarà il diametro del taglia biscotti che utilizzate, meno saranno i dolcetti che ne verranno fuori)

  • 390 gr di farina’00
  • 120 gr di mandorle spellate
  • 130 gr di burro morbido**
  • 110 gr di zucchero a velo vanigliato + quello per spolverare
  • 1 cucchiaino colmo di cannella in polvere
  • 3 tappi di liquore all’anice**
  • 2 pizzichi di sale

Occorrente per incartare:

  • 4 fogli di carta velina bianca 50 X 70
  • 4 fogli di carta velina rossa 50 X 70
  • forbici

Procedimento:

Frullate le mandorle fino a ridurle in polvere e unirle alla farina precedentemente pesata. Mescolate bene e procedete a Tostare le farine in modo che perdano l’umidità. Disponete le farine miscelate in una teglia foderata di carta da forno. Cuocete in forno a 130° per circa 30′- 35′ avendo cura di rimestare di tanto in tanto, in modo che le polveri si tostino in maniera uniforme. Al termine del tempo indicato il composto si sarà leggermente seccato e lievemente colorito. Lasciate raffreddare fuori dalla teglia per almeno 1 h.

Quando le farine saranno fredde, realizzate i vostri polvorones.

Ponete la farina a fontana su un piano di lavoro freddo (come marmo, alluminio, plastica) aggiungete lo zucchero a velo, la cannella e il sale. Al centro della fontana aggiungete il burro morbido in pomata e impastate con le mani compattando l’impasto grossolanamente. Aggiungete i cucchiaini di liquore, continuando ad impastare. L’impasto dei polvorones è molto slegato e farete un pò di difficoltà a realizzare una palla, niente paura! E’ proprio così: si tratta di un impasto pieno di crepe e molto granuloso, compattate con le mani come potete e realizzate una palla. Avvolgete la palla in una pellicola per alimenti e lasciate riposare l’impasto almeno mezz’ora a temperatura ambiente. Al termine del tempo indicato, stendete l’impasto con l’aiuto di un matterello. Attenzione che appena andrete a stendere l’impasto tenderà a spaccarsi… niente paura! Ricompattatelo con le mani aggregandolo verso il centro : stendente con il matterello e compattate fino a formare una sfoglia piuttosto alta: 1,5 cm.

Intagliate quindi i biscotti, sarà davvero semplice, lo stampino affonderà piacevolmente nell’impasto e sarà molto agevole realizzare i vostri dolcetti. Man mano che li realizzate, poneteli in una teglia foderata di carta da forno. Ricompattate con le mani gli sfridi di impasto, formando una palla che stenderete con lo stesso metodo sopra indicato. Ricavate dunque altri biscotti e proseguite in questo modo fino ad esaurimento impasto.

Cuocete in forno ventilato ben caldo a 175° per 15′ – 20′ .I biscotti polvorones non devono colorirsi, ma conservarsi chiari, quindi monitorate la cottura che potrebbe variare di qualche minuto a seconda del forno che utilizzate. Sfornate e lasciate raffreddare perfettamente i biscotti fuori dalla teglia. Una volta freddi, spolverate i polvorones di zucchero a velo.

I vostri Biscotti polvorones sono pronti per essere gustati, ma il consiglio è di aspettare almeno il giorno seguente prima di assaporarne tutta la scioglievolezza…

IMG_3688 IMG_3684

Come impacchettare i polvorones a forma di caramella:

In previsioni di offrili ai vostri ospiti, potete incartare i vostri biscotti ad uno ad uno, presentandoli come delle deliziose caramelle.

Ricavate dei pezzetti di carta velina 2 bianchi (16 cm X7 cm) e 2 rossi (11X7) per ogni biscotto. Io ho scelto queste dimensioni in base alla dimensione dei miei polvorones, voi regolatevi in base alla grandezza dei vostri dolcetti. Vanno bene anche 1 solo pezzo bianco e 1 solo pezzo rosso, purchè sufficientemente alti da avvolgere l’intero biscotto.

Adagiate il dolcetto al centro delle due carte bianche. Avvolgete il biscotto e poi girate i lati come se fosse una caramella. Disponete la caramella appena realizzata sui fogli di velina rossi. Avvolgete la velina rossa intorno alla caramella bianca e richiudete anche quest’ultima come una caramella, in modo da realizzare un doppio strato di involucro.

Se gradite , potete attaccare qualche stellina dorata per completare le confezioni.

I vostri Polvorones sono pronti per essere gustati, esposti in una ciotola oppure sistemati in scatole o barattoli pronti per essere regalati.

IMG_3685IMG_3686IMG_3681IMG_3687        IMG_3682

Annunci

Un commento su “I Polvorones Quaresimali

  1. Devo dire dopo averli assaggiati che sono deliziosi…. friabilissimi e saporiti… complimenti alla chef

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: